Party and Table Set

I miei 10 consigli per un party table perfetto

Over the HillBirthday PartyDecoration Ideas

Si avvicina la data del prossimo compleanno e non sapete proprio che pesci prendere. Avete gli occhi pieni di quei bellissimi party visti sul web ma non sapete nemmeno da dove iniziare? Ok, niente panico. Io ci sono passata un sacco di volte, alternando momenti di estasi a momenti di disperazione totale. La location, il tavolo, il buffet, gli invitati, vi sembra tutto troppo? Troppo costoso, troppo difficile, troppo faticoso?

Lo pensavo anch’io, ma poi i sorrisi di mio figlio e degli adulti per cui ho organizzato piccoli party mi hanno ripagata di tutto lo sforzo fatto!

E così, dopo l’ennesima festa di compleanno, come vi avevo promesso, ho pensato di raccogliere dieci consigli – nati dalla mia esperienza diretta – che spero possano aiutarvi a muovervi in questo enorme mare super colorato che è quello delle feste!

Procedete per liste: Sembra banale, niente di più comodo. Indecise, confuse, spaventate, la lista vi aiuta a focalizzare l’obiettivo e non disperdere energie e soldi.

Stabilite un budget: la sala, il buffet, l’allestimento, le stoviglie, a conti fatti la spesa non sarà poca, ve lo assicuro! E’ bene darsi un limite di spesa, aiuta a focalizzare l’obiettivo e a velocizzare le scelte. Vi mostrerò nei prossimi post come avere un wow party con un low budget!

Definite il numero degli invitati: 20 o 40 la differenza è molta, sia sul buffet che sull’allestimento. Un tavolo per 20 persone ha un costo, quello da 40 ha un costo che può arrivare fino al doppio, soprattuto se il buffet viene commissionato a terzi.

Pianificare il buffet: già, prima di pensare alle decorazioni io penso a cosa mettere in tavola, mi aiuta a capire come voglio – e posso – sistemare il tutto. E’ una festa, quindi spazio ai dolci e ai salati, ma che siano semplici e gustosi per tutti! Nella mia esperienza i salati sono quelli che vanno via prima, panini, pizzette, pizze rustiche molto semplici e mini snack.

party tips

Scegliete la torta giusta: la torta è l’elemento centrale del tavolo! Anche questa sarà naturalmente a tema per decorazioni e colori! Affidatevi ad una pasticceria esperta se non volete o non sapete dilettarvi in cucina. Per chi non vuole tenere la torta fuori frigo due ore, vuoi perchè è farcita con creme fresche, vuoi perchè vuole avere l’effetto sorpresa, potete fare come spesso faccio io: al centro del tavolo ponete la pietanza maggiormente d’effetto, posizionata su un’alzatina in modo che sia più su delle altre, oppure realizzate un ciambellone, decoratelo con un cake topper e farete un successone!

Sweet Table o Party Table? Ok, forse non c’è differenza, ma per me sì! Uno sweet table conterrà solo i dolci, inclusa la torta di compleanno. Il party table è quello su cui sistemiamo tutto il buffet, sia dolce che salato, e dove poi potremmo tagliare anche la torta!

DSC_0685

Decidete il tema: una festa organizzata nei dettagli è piacevole per chi invita ma anche per chi è invitato, ed in più fa felice i bambini. Basta poco, spesso basta assecondare la loro volontà, e se sono ancora piccoli possiamo lavorare di fantasia, oppure cercare ispirazione su pinterest!

Progettate il party kit: scelto il tema, la strada è tutta in discesa! Un kit base prevede gli inviti, una ghirlanda da appendere sopra il tavolo, e i topper da sistemare qua e là sulle varie pietanze, e soprattutto quello centrale per la torta. Io vi consiglio di richiamare il tema della festa nell’invito, e per ghirlanda e topper non esagerare con la grafica ma puntare sui colori, che riprenderanno il tema. Mi raccomando, massimo tre colori basteranno per avere un colpo d’occhio armonico!

Con un po’ di fantasia e manualità potete crearlo e stamparlo da voi come ho fatto io per le feste di mio figlio, oppure affidarvi ad un party planner che saprà indirizzarvi al meglio!

DSC_0203

La disposizione delle bevande: io ultimamente preparo un piccolo tavolo a parte, perchè trovo che mal si adattano con qualunque allestimento. Ma se avete pochi bimbi oppure tanta voglia di fare, potete predisporre tutto in bottigliette (o bottiglie classiche), eliminando le etichette originali e sostituendole con etichette a tema in modo da renderle parte dell’allestimento!

Acquistare le stoviglie: Carta is the new black! Le stoviglie in carta decorate sono divertenti, esistono di ogni tipo, marca e colore, e poi sono usa e getta, fondamentale per  il riordino post festa! Scegliete quelli più carini, con le fantasie e i colori in linea con il tema scelto, ma senza esagerare! Poiché la spesa varierà molto in base agli invitati, potete affiancare alle stoviglie fantasia – belle ma costose – piatti, bicchieri e tovagliolini monocromatici “a perdere”. E la tovaglia? Non esiste la tovaglia perfetta. Ma il colore giusto, quello sì! Io punto sempre al bianco come base, aggiungendo colore con stoviglie e pietanze. Se avete un tavolo bianco il gioco è fatto, ma potete divertirvi come più vi piace con le tovaglie di carta, magari cimentandovi a sagomarle come vi mostra Alexandra di Partytu.de.

DSC_0903

Ultima cosa importante, il tempo. Per preparare un tavolo con la dovuta cura prima della festa ci si impiega circa un’ora. Se poi come me volete anche fare qualche foto quando è bello ordinato allora iniziate ad allestire tutto un’oretta e mezza prima.

Siete pronti per la prossima festa? Vi lascio una raccolta di link ai miei post dove vi mostro allestimenti fatti da me, per spunti ed ispirazioni.

Se desiderate qualche consiglio per una festa o un buffet scrivetemi pure su macchiadinutella@gmail.com, sarò felice di rispondervi!

Party Inspo:

Cars Party

Construction Party

Spritz and Feny Party

Girl Baby Shower

Black and White Party

Cactus Party

You Might Also Like

3 Comments

  • Reply
    Alis
    16 gennaio 2017 at 12:48 pm

    Adoro adoro adoro! Per il mio ultimo compleanno ho organizzato un apericena a casa e, ora che ci penso, si ho seguito tutti i punti di questa lista, preparare il tavolo-buffet è sempre la mia parte preferita. Ovviamente non c’è neanche da dirlo che il tema era il rosa fucsia anche se il compleanno era per i 21 ahahah

    • Reply
      macchiadinutella
      18 gennaio 2017 at 12:20 am

      Beh, 21 o 35 il rosa va sempre bene!!! Se poi lo abbini al black and white è davvero molto chic!
      Prima o poi ne preparerò uno!! ;P
      La lista è praticamente una serie di passi che seguiamo più o meno tutti, ed è importante..non sembra ma io sono una persona molto indecisa, e posso tornare anche due volte su una decisione presa! E come si fa senza un piano preciso?
      Cmq mi piacerebbe vedere le foto della tua festa!

      • Reply
        Alis
        18 gennaio 2017 at 12:27 am

        Vedo se mi è rimasto qualcosa sul cellulare, in caso te li mando su direct. Ovviamente foto e soprattutto food non saranno mai all’altezza dei tuoi ahah

    Rispondi

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: