Eventi

Macchia vs lievitati: il mio primo corso di cucina

DSC_0624

Tutto quello che vedete in questo blog nasce dalla mia passione per la cucina, una passione casalinga, coltivata come molti di noi nell’osservare la mamma e la nonna in cucina. 

Mi ha sempre guidata la curiosità, per un libro, una rivista, un video, ma mai avevo pensato prima d’ora di partecipare ad un corso di cucina. Le scuse erano tante: troppo costosi, troppo lunghi, orari improponibili, docenti sconosciuti o ritenuti troppo o troppo poco, perplessità su cosa avrei imparato. Temporeggiavo.

Di fronte ai lievitati però, e al fatto che per quanto io provi anche la ricetta perfetta, il risultato non è quello atteso, ho capitolato, e ho deciso che era ora di iniziare. E come in tutte le mie cose, quando mi decido lo faccio per bene o nulla.

La scuola “Otto in Cucina” a Bologna l’ho conosciuta per caso, parlando con amici e lamentandomi dell’ennesima pizza non perfetta! Mi sono trovata davanti Simona Guerra, questa donna piena di energia, con i suoi capelli dalle sfumature rosa che trasmettono la passione che abbiamo in comune per questo colore. Ma Simona, Emiliana doc, è anche onesta e diretta, ed è quello che ho maggiormente apprezzato di lei.

otto in cucina - corso pane pizza - 025

Mi ha detto fin dall’inizio che il corso a cui avrei partecipato non sarebbe stata una passeggiata, ma che mi avrebbe consegnato un bagaglio non indifferente. Di che corso sto parlando? Corso Pane, Pizza e Focaccia a lievitazione mista e naturale con il maestro della panificazione Giuliano Pediconi.

Giuliano è docente di Panificazione, consulente per varie aziende italiane ed estere nel settore panificazione, pasticceria, grandi lievitati e pizzerie. Tecnico di laboratorio e sviluppatore di prodotti per la panificazione presso il Molino Paolo Mariani nelle Marche.

focaccia

Il corso che ho seguito è stato articolato in due giorni, il primo con un focus sui lievitati quali pizza in teglia, focacce, panini, il secondo sul pane e il lievito naturale. Otto partecipanti tutti di differente background, dallo chef, al pasticcere, al panificatore, alla studentessa di una scuola alberghiera agli amatori. Difficile adeguare tutte queste diversità state pensando, non è vero? Ecco, questo forse mi ha stupito di più di questo corso. Ho imparato che esistono diversi tipi di lievito naturale, così come diverse sono le teorie sulla madre. Imparare a far nascere e gestire un lievito madre non è una cosa semplice, così come i processi di panificazione – casalingo o professionale – non sono proprio gli stessi. Ma Giuliano ha saputo coinvolgere tutti noi, portarci ad un livello in cui nessuno si sentisse fuori posto.

corso1

E scoprire di non essere l’unica con una manualità in bilico vi dirò, un po’ mi ha consolata! Ecco, manualità. Mi porto a casa gli insegnamenti di Giuliano che mi ha spiegato come realizzare la pirlatura corretta, guidandomi letteralmente nei gesti. Potete immaginare la mia soddisfazione di aver “sentito” il movimento giusto al terzo panino.

corso

Un altro aspetto che non conoscevo dei corsi di cucina? La convivialità. Trovarsi assieme nelle pause e gustare quello che si è creato, preparare i condimenti, scambiarsi esperienze e perché no, far impazzire tutti impedendo loro di toccare il cibo finchè non si è scattato l’#onthetable perfetto! Perché l’instagramer non va mai in vacanza!

otto in cucina - corso pane pizza - 050

Insomma, sono tornata a casa con la testa colma di nozioni e gli occhi pieni di tecniche che non vedo l’ora di replicare ai fornelli. Con il lievito naturale invece ci dovrò prendere per bene la mano, rinfrescarlo con frequenza va oltre il mio carattere, e dovrò impegnarmi davvero bene per riuscire nell’intento!

Per il resto il mio primo esperimento col pane lo avete visto sui social. Forse non è perfetto, lo ammetto, ma mettermi in gioco è stato importante, e farlo subito ancora di più!

Ho capito quali sono i miei errori, e sono pronta a provare e riprovare per correggerli.

corso2

Intanto vi lascio in fondo all’articolo il link della scuola, che per la nuova stagione dei corsi avrà una location tutta nuova! Io sto cercando un corso sulla cucina delle verdure, altro mio tasto dolente. Chissà, magari parteciperò insieme a qualcuno di voi, che dite?

otto in cucina - corso pane pizza - 058

Ringrazio Alfredo, marito di Simona e fotografo ufficiale della scuola, che mi ha permesso di pubblicare alcune delle sue fotografie. Eh sì, perché io questa volta ho lasciato i panni di blogger e indossato il mio grembiule di allieva, dicendo ciao ciao alla mia cara reflex!

Alla prossima!

photo credits: www.ottoincucina.it

You Might Also Like

No Comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: